EFFATHÀ / Scuola di Italiano

Effathà è il nome della Scuola di Italiano del “Centro di Formazione Giovanile Madonna di Loreto – Casa della Pace”, nata nel lontano 1999 su iniziativa di tre giovani volontari con la spinta di Don Mario Torregrossa. Improvvisatisi insegnanti, in un momento in cui non esistevano ancora le scuole d’italiano per stranieri né a livello di volontariato né tantomeno a livello istituzionale, i tre pionieri furono seguiti da due spaesati studenti srilankesi…

Oggi Effathà oltre venti insegnanti volontari e circa 300 studenti di tutti i paesi del mondo che si susseguono durante il corso dell’anno scolastico. La Scuola d’Italiano non è semplicemente un luogo dove s’insegna la lingua ma soprattutto dove si creano relazioni tra studenti e maestri di culture, nazionalità, lingue e religioni diverse. Le Feste interculturali sono i momenti più significativi nei quali, attraverso la cucina, i vestiti, le canzoni, si conoscono e mettono in relazione le culture dei paesi di provenienza degli studenti.

CIAO onlus nasce per iniziativa di alcuni insegnanti volontari di Effathà con l’idea di dare alla scuola una struttura organizzativa più solida, offrire maggiori opportunità e servizi agli studenti, relazionarsi con le istituzioni.

Grazie ad una convenzione con l’Università di Perugia è possibile oggi per gli studenti sostenere gli esami CELI ed ottenere un Certificato di conoscenza della lingua italiana, il più importante riconoscimento di conoscenza della lingua italiana L2 nel nostro paese e valido ai fini dell’ottenimento della Carta di Soggiorno (permesso di soggiorno di lunga durata).

Essendo parte della Rete Scuolemigranti, rete istituzionalmente riconosciuta, avente l’obiettivo di mettere in connessione tutte le scuole d’italiano per stranieri del settore del volontariato della Regione Lazio.

Al metodo classico di tipo grammaticale viene preferito quello “esperienziale” che punta più che all’apprendimento delle regole linguistiche, a fare in modo che gli studenti sappiano comprendere la lingua e interagire in italiano in situazioni di vita quotidiane. Le classi d’insegnamento d’italiano sono divise in diversi livelli secondo gli standard europei: Pre A1, A1, A2, B1, B2 e C1. Ampio spazio è dedicato anche all’Educazione Civica, alla Cittadinanza Attiva ed alla Cultura italiana. I volontari hanno realizzato una “classe primavera” dedicata a prendersi cura, far giocare, insegnare l’italiano ai bambini figli dei migranti in modo da facilitare agli studenti, soprattutto alle studentesse madri, la frequenza delle lezioni, le quali si svolgono in orario serale per dare modo ai lavoratori di accedervi al termine della giornata lavorativa.

La scuola di Italiano Effathà si trova al Centro di Formazione Giovanile Madonna di Loreto in via di Macchia Saponara 106 ad Acilia, è gratuita ed aperta il martedi ed il giovedì dalle 19.00 alle 20.30. Le lezioni riprendono a settembre 2017.